Dipartimento di Scienze della Formazione


CdL Magistrale quinquennale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria



Info generali



Il Tirocinio del CdLM SFP propone un processo che favorisce nel futuro insegnante l’identificazione con il ruolo professionale del docente e la conoscenza del mondo della scuola sul piano legislativo, organizzativo, relazionale ed educativo-didattico tramite l’esperienza pratica ed il contatto diretto con l’ambiente scolastico.

Obiettivi formativi

Al pari di insegnamenti e laboratori, il Tirocinio concorre alla realizzazione e al conseguimento degli obiettivi formativi del Corso, ponendosi quale ponte tra l’università e la scuola, grazie al supporto degli insegnanti tutor accoglienti dei tirocinanti che a scuola seguono il tirocinio diretto, e dei tutor organizzatori e coordinatori che seguono il percorso del Tirocinio indiretto presso l’Università. Le attività di tirocinio del Corso si svolgono per un totale di 600 ore, pari a 24 CFU, e si avviano a partire dal II anno.

 
 
Anno di corso
2017-2018
Tirocinio indiretto Tirocinio
diretto
Auto formazione Ore
totali
CFU
Ore Aree tematiche Ore Attività Ore
II 30 I semestre(13h) 
II semestre(17h)
0  
---------
45 75 3
III 30 I semestre (14h)  
II semestre
(16h)
60 Osservazione  
35
125 5
IV 40 I semestre (21h)
II semestre
(19h)
70 Unità didattica  40 150 6
V 45 aree tematiche (22h) 
attività con i tutor
(23h)

 
100 Percorso educativo-didattico  
115
275 11
totali 160    
200
   
240
600 24
 

L’esperienza di tirocinio si articola in momenti caratterizzati da attività diverse e interconnesse:

- Tirocinio Indiretto: comprende attività finalizzate all’acquisizione di conoscenze e competenze professionali e attività di preparazione, elaborazione, riflessione e supervisione delle esperienze del tirocinio diretto.

- Tirocinio Diretto: comprende attività di rilevazione di informazioni, di osservazione, di analisi, programmazione e realizzazione di attività didattiche da svolgersi presso le scuole accreditate, entrambi gli ordini, infanzia e primaria.

- Autoformazione: comprende attività assistite – individuali o in piccoli gruppi – attinenti il tirocinio indiretto e diretto, quali letture, esercitazioni, elaborazione di contenuti teorici e di materiali.


Frequenza


- Tirocinio indiretto: frequenza obbligatoria, secondo il calendario pubblicato dal Servizio Tirocinio. Assenze consentite sino a un massimo del 20% del monte ore previsto.

- Tirocinio diretto: frequenza obbligatoria. Si svolge nei periodi indicati dai Tutor, la pianificazione dell’orario è concordata con i Tutor accoglienti. Assenze non consentite.

Relazione Finale di Tirocinio

Il percorso formativo si conclude con la discussione della Tesi di Laurea e della Relazione finale di tirocinio. La Relazione finale consiste nel resoconto del percorso educativo - didattico svolto negli ultimi due anni di corso.

Verbalizzazione delle Attività di Tirocinio

Lo svolgimento e la realizzazione delle attività di Tirocinio (diretto, indiretto e autoformazione) sono oggetto di apposite valutazioni, a cui segue la verbalizzazione online – previa prenotazione - secondo quanto specificato nella sezione ESAMI.

Riconoscimento crediti per il tirocinio

Sono riconosciuti i CFU relativi alle attività di Tirocinio svolte presso i CdLM in SFP di altri Atenei. Per informazioni sul riconoscimento di ulteriori titoli, consultare la sezione RICONOSCIMENTO TITOLI.